Secolo Novo RISERVA

Residuo zuccherino <1gr/lt
Vitigni utilizzati Chardonnay in purezza
Sistema di allevamento Guyot a 90/100 cm da terra.
Sesto d’impianto 2,5×0,85 m
Densità impianto 4.000/4.500 piante/ha
Resa uva per ettaro media circa 80 q.li per ettaro.
Selezione delle uve in vigna con raccolta manuale in cassette di massimo 18 kg. Uve provenienti esclusivamente dal nostro vigneto de La Santissima di Gussago
Vinificazione in bianco in pressa pneumatica con spremitura soffice delle uve e utilizzo esclusivamente della I^ frazione. Dopo separazione statica e fisica dalle impurità del mosto a basse temperature, avviene l’inoculo di lieviti selezionati per la fermentazione in vasche di acciaio inox a temperatura controllata. Segue il travaso e abbassamento della temperatura a circa 10°C per evitare la fermentazione malolattica. Una volta aggiunto lo “sciroppo di tiraggio”, viene imbottigliata, tappata con il tappo a corona e coricata in catasta per la presa di spuma.
Affinamento in bottiglia 72 mesi
Prima annata prodotta 2000

Passeggiata tra le vette

Oro verde di gran luminosità, bollicine molto sottili che donano grandissima persistenza.

Il profumo è una stilettata, espressività nitida, di gran pulizia e rigore; emerge un’immagine: sembra quasi di essere in montagna, ai piedi di un ghiacciaio, tra ruscelli e prati, con l’aria fredda che colpisce il volto; il finocchietto e l’anice stellato fanno da contorno a zenzero e alla scorza del pompelmo, con un finale di pepe bianco.

In bocca il vino ripercorre le tappe del profumo, una lama fendente solca il palato, l’espressività salina tocca picchi altissimi, l’acidità ritorna prepotente, la salivazione è impressionate; il finale fa danzare letteralmente lingua e palato, vino vibrante dalla scia lunghissima, dove ritornano spezie e piccantezza.

Vino versatile, può essere servito a differenti temperature, freddo a 6-7° per gli amanti della freschezza, dell’irruenza, della stupefacente bevibilità, oppure un pochino più caldo, a 9-11°, in un calice molto ampio, per prenderlo per ciò che è, ovvero un grande e longevo vino, che può evolvere oltre una decade.

A tavola esalta i volatili, la cacciagione da piuma prevalentemente; per la sua ricca ed esuberante componente di acidità e salinità può tranquillamente avvicinarsi a formaggi da latti misti, di media evoluzione, saporiti, ma soprattutto molto aromatici.

Oppure su grandi classici, spaghetti all’astice o aragosta in bellavista, preparazioni nobili per un vino di classe.

3 bicchieri Gambero Rosso
4 Rose Camune VINIPLUS 2020
5 Sfere Sparkle
5 Grappoli Bibenda (2 Edizioni)
90 punti Vini Veronelli
Medaglia d’Oro GILBERT&GAILLARD
Medaglia d’Oro MILANO INTERNATIONAL SPARKLING AWARD

Residuo zuccherino

<1gr/lt

Vitigni utilizzati

Chardonnay in purezza

Sistema di allevamento

Guyot a 90/100 cm da terra.

Sesto d'impianto

2,5×0,85 m

Densità impianto

4.000/4.500 piante/ha

Resa uva per ettaro media

circa 80 q.li per ettaro.

Selezione delle uve

in vigna con raccolta manuale in cassette di massimo 18 kg. Uve provenienti esclusivamente dal nostro vigneto de La Santissima di Gussago

Vinificazione

in bianco in pressa pneumatica con spremitura soffice delle uve e utilizzo esclusivamente della I^ frazione. Dopo separazione statica e fisica dalle impurità del mosto a basse temperature, avviene l’inoculo di lieviti selezionati per la fermentazione in vasche di acciaio inox a temperatura controllata. Segue il travaso e abbassamento della temperatura a circa 10°C per evitare la fermentazione malolattica. Una volta aggiunto lo “sciroppo di tiraggio”, viene imbottigliata, tappata con il tappo a corona e coricata in catasta per la presa di spuma.

Affinamento in bottiglia

72 mesi

Prima annata prodotta

2000

3 bicchieri Gambero Rosso
4 Rose Camune VINIPLUS 2020
5 Sfere Sparkle
5 Grappoli Bibenda (2 Edizioni)
90 punti Vini Veronelli
Medaglia d'Oro GILBERT&GAILLARD
Medaglia d'Oro MILANO INTERNATIONAL SPARKLING AWARD
Residuo zuccherino <1gr/lt
Vitigni utilizzati Chardonnay in purezza
Sistema di allevamento Guyot a 90/100 cm da terra.
Sesto d’impianto 2,5×0,85 m
Densità impianto 4.000/4.500 piante/ha
Resa uva per ettaro media circa 80 q.li per ettaro.
Selezione delle uve in vigna con raccolta manuale in cassette di massimo 18 kg. Uve provenienti esclusivamente dal nostro vigneto de La Santissima di Gussago
Vinificazione in bianco in pressa pneumatica con spremitura soffice delle uve e utilizzo esclusivamente della I^ frazione. Dopo separazione statica e fisica dalle impurità del mosto a basse temperature, avviene l’inoculo di lieviti selezionati per la fermentazione in vasche di acciaio inox a temperatura controllata. Segue il travaso e abbassamento della temperatura a circa 10°C per evitare la fermentazione malolattica. Una volta aggiunto lo “sciroppo di tiraggio”, viene imbottigliata, tappata con il tappo a corona e coricata in catasta per la presa di spuma.
Affinamento in bottiglia 72 mesi
Prima annata prodotta 2000

Passeggiata tra le vette

Oro verde di gran luminosità, bollicine molto sottili che donano grandissima persistenza.

Il profumo è una stilettata, espressività nitida, di gran pulizia e rigore; emerge un’immagine: sembra quasi di essere in montagna, ai piedi di un ghiacciaio, tra ruscelli e prati, con l’aria fredda che colpisce il volto; il finocchietto e l’anice stellato fanno da contorno a zenzero e alla scorza del pompelmo, con un finale di pepe bianco.

In bocca il vino ripercorre le tappe del profumo, una lama fendente solca il palato, l’espressività salina tocca picchi altissimi, l’acidità ritorna prepotente, la salivazione è impressionate; il finale fa danzare letteralmente lingua e palato, vino vibrante dalla scia lunghissima, dove ritornano spezie e piccantezza.

Vino versatile, può essere servito a differenti temperature, freddo a 6-7° per gli amanti della freschezza, dell’irruenza, della stupefacente bevibilità, oppure un pochino più caldo, a 9-11°, in un calice molto ampio, per prenderlo per ciò che è, ovvero un grande e longevo vino, che può evolvere oltre una decade.

A tavola esalta i volatili, la cacciagione da piuma prevalentemente; per la sua ricca ed esuberante componente di acidità e salinità può tranquillamente avvicinarsi a formaggi da latti misti, di media evoluzione, saporiti, ma soprattutto molto aromatici.

Oppure su grandi classici, spaghetti all’astice o aragosta in bellavista, preparazioni nobili per un vino di classe.

3 bicchieri Gambero Rosso
4 Rose Camune VINIPLUS 2020
5 Sfere Sparkle
5 Grappoli Bibenda (2 Edizioni)
90 punti Vini Veronelli
Medaglia d’Oro GILBERT&GAILLARD
Medaglia d’Oro MILANO INTERNATIONAL SPARKLING AWARD