Curtefranca Rosso DOC

Vitigni utilizzati Chardonnay
Sistema di allevamento Guyot a 90/100 cm da terra.
Sesto d’impianto 2,5×0,85 m
Densità d’impianto 4.000/4.500 piante/ha
Resa uva per ettaro media 110 q.li per ettaro.
Selezione delle uve in vigna con raccolta manuale in cassette di massimo 18 kg. Uve provenienti dai nostri vigneti in Franciacorta.
Vinificazione in bianco in pressa pneumatica con spremitura soffice delle uve e utilizzo della I^ e II^ frazione. Dopo separazione statica e fisica dalle impurità del mosto a basse temperature, resta in affinamento in vasche d’acciaio per almeno 6 mesi prima di essere messo in bottiglia.
Prima annata 1995

La calma del focolare

Rubino di media compattezza con piacevoli sfumature di evoluzione, tendenti al granato.

Naso schietto, diretto sui toni vegetali, speziati, a tratti pungenti, con frutta macerata, pepe nero, tabacco, profumi che esaltano le note tostate e fumose; la prugna matura lascia il passo a sentori floreali e di pot-pourri.

In bocca ha buona struttura, con tannini moderati, per nulla incisivi, piacevole avvolgenza e lunghezza, dove tornano gli aromi floreali, vegetali e speziati.

Vino che va servito a temperatura di 14-16°, lievemente rinfrescato, per goderne della bevibilità, in un calice di media ampiezza.

Accompagna primi e secondi piatti della tradizione, non troppo saporiti, con ottimi condimenti; risotti e secondi di carne con cotture veloci.

8,50

Svuota

Vitigni utilizzati

Chardonnay

Sistema di allevamento

Guyot a 90/100 cm da terra.

Sesto d'impianto

2,5×0,85 m

Densità d'impianto

4.000/4.500 piante/ha

Resa uva per ettaro media

110 q.li per ettaro.

Selezione delle uve

in vigna con raccolta manuale in cassette di massimo 18 kg. Uve provenienti dai nostri vigneti in Franciacorta.

Vinificazione

in bianco in pressa pneumatica con spremitura soffice delle uve e utilizzo della I^ e II^ frazione. Dopo separazione statica e fisica dalle impurità del mosto a basse temperature, resta in affinamento in vasche d’acciaio per almeno 6 mesi prima di essere messo in bottiglia.

Prima annata

1995

Vitigni utilizzati Chardonnay
Sistema di allevamento Guyot a 90/100 cm da terra.
Sesto d’impianto 2,5×0,85 m
Densità d’impianto 4.000/4.500 piante/ha
Resa uva per ettaro media 110 q.li per ettaro.
Selezione delle uve in vigna con raccolta manuale in cassette di massimo 18 kg. Uve provenienti dai nostri vigneti in Franciacorta.
Vinificazione in bianco in pressa pneumatica con spremitura soffice delle uve e utilizzo della I^ e II^ frazione. Dopo separazione statica e fisica dalle impurità del mosto a basse temperature, resta in affinamento in vasche d’acciaio per almeno 6 mesi prima di essere messo in bottiglia.
Prima annata 1995

La calma del focolare

Rubino di media compattezza con piacevoli sfumature di evoluzione, tendenti al granato.

Naso schietto, diretto sui toni vegetali, speziati, a tratti pungenti, con frutta macerata, pepe nero, tabacco, profumi che esaltano le note tostate e fumose; la prugna matura lascia il passo a sentori floreali e di pot-pourri.

In bocca ha buona struttura, con tannini moderati, per nulla incisivi, piacevole avvolgenza e lunghezza, dove tornano gli aromi floreali, vegetali e speziati.

Vino che va servito a temperatura di 14-16°, lievemente rinfrescato, per goderne della bevibilità, in un calice di media ampiezza.

Accompagna primi e secondi piatti della tradizione, non troppo saporiti, con ottimi condimenti; risotti e secondi di carne con cotture veloci.